Promontore


    Promontore è situata all'estremità della penisola, immersa nel mare cristallino verde e blu creando una vista magnifica. I suoi 30 km di costa, baie e spiagge, isole disabitate, flora con la sua unicità e paesaggi che fanno mozzare il fiato, la rendono unica. Il suo mare è uno dei più puliti del Mediterraneo. L’architettura tipica mediterranea lascia l'impressione di un’assonnata città costiera, che resiste ai venti del mare. Nel centro del paese si trova il campanile della chiesa di San Lorenzo, il patrono di Promontore, che è visibile dal mare e per secoli funge da punto di riferimento per i pescatori e i marinai. La sua storia viaggia lontano nel passato. Tracce di dinosauri di 70 milioni di anni sull’isola di Fenoliga e i resti del vecchio edificio di alcune migliaia di anni, testimoniano che la vita sulla penisola esiste da tantissimo tempo.

    Grazie alla sua posizione, bellezze naturali e l'apertura dei suoi abitanti, Promontore è la destinazione perfetta per coloro che desiderano una vacanza attiva in un ambiente unico. Il Capo Promontore di 9,5 km di lunghezza, è un paesaggio protetto, che, oltre alla splendida costa lunga 30 chilometri (che rileva intime baie grandi e piccole con acqua estremamente pulita) è conosciuta per oltre 570 specie di piante, di cui 30 sono sulla lista delle specie in via di estinzione. Tra loro ci sono 20 specie di orchidee, alcune delle quali sono endemiche. Di fronte a Capo Promontore sorge il faro Porer costruito nel 1883 sulla scogliera di 80 metri di larghezza, dove possono risiedere oggi quelli desiderosi di pace e l'esperienza unica delle vacanze alla “Robinson”. Promontore con il suo mare pulito e venti che accarezzano le sue coste è un paradiso per i surfisti, mentre i suoi fondali ricchi di pesce, acqua bassa, rocce e relitti di navi attira ogni subacqueo. In nessun altro posto il tramonto raggiunge tale bellezza, né le notti serene il fiume della luna si diffonde con tale passione. Promontore offre una vacanza indimenticabile che accarezza i sensi, dona al corpo una nuova energia e risveglia lo spirito.

    Tracce di dinosauri trovati sull'isola di Fenoliga nel 1975 appartengono probabilmente ai teropodi, ornitopodi e a una specie di dinosauri sauropodi. Risalgono al periodo Cretaceo, da 65 a 70 milioni anni d'età. Nei tempi antichi Promontore era nota come Capo di Pola, mentre nel primo secolo il romano Pomponio Mela la chiamò Promunturium Polaticum da cui anche il suo nome odierno. Secondo i reperti Promontore era popolata anche 4000 anni fa. Sono stati trovati 3 castellieri dove la vita continuò anche dopo l'occupazione romana, quando si diffuse lungo la costa. Assieme agli edifici sono stati ritrovati dei monumenti con iscrizioni greche e latine e la statua in bronzo di Minerva che appartengono allo stesso periodo. Durante l'impero romano, insieme a Pomer, Promontore appartenne a Pola per poi nel 5° secolo passare in possesso dei Vescovi, nel ottavo secolo andò alla famiglia Sergi. Cadde sotto il dominio veneziano nel 1331. Nel 1585 a Promontore arrivarono i coloni dalla Dalmazia, più precisamente da Zara, fuggendo dall’invasione dei Turchi. La chiesa dedicata a San Lorenzo fu costruita dal 1632 al 1664. Si presume che fu costruita sulle fondamenta della Chiesa di San Nicola della metà del quindicesimo secolo. Nelle vicinanze si trova la valle che portava il nome di Runtian o Runtianum. Presso il sito di questo insediamento nel medioevo fu costruito l'insediamento dal nome di Ronzano e poi di Ronzi, oggi chiamata Runke, che nel 17° secolo fu completamente distrutta dagli uscocchi dopo averla saccheggiata come anche la chiesa dedicata a San Martino nella baia. Ci sono tutt’oggi dei numerosi fabbricati militari dell’epoca austro-ungarica.


Raccomandiamo:

Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo - costruita nel 1632, con 5 altari e il campanile di 27 metri di altezza.

Fenoliga - isola di fronte a Promontore con innumerevoli impronte fossilizzate di dinosauri carnivori - teropodi e ornitopodi, così come le impronte a forma ovale di sauropodi a quattro zampe
Capo Promontore - si trova sulla stessa isola, è stato costruito nel 1833 e ha l'altezza di una torre di 35 metri, si trova a 2,5 km dalla terraferma.
Cape Kamenjak - paesaggio protetto di 9,5 km in lunghezza e larghezza variabile da 400 a 1600 metri, immersa nel mare azzurro-verde, ospita oltre 570 di specie vegetali, di cui 30 protette, soprattutto le numerose specie di orchidee provenienti da 33 famiglie. Sentieri bianchi intrecciati portano alla sua costa lunga oltre 30 km, dove si alternano spiagge sabbiose e rocciose. Gli isolotti vicino a capo Promontore sono il luogo dove si possono ancora vedere le mucche al pascolo.

Windsurf - a causa di venti favorevoli e una costa specifica, il posto è ideale per il windsurf.
Immersioni - la parte sottomarina di Promontore è ideale per le immersioni a causa delle acque cristalline, acque basse, scogli, relitti di navi, da cui si consiglia di visitare la torpediniera austro-ungarica Flamingo, che durante la prima guerra mondiale fu affondata dal proprio missile e oggi si trova ad una profondità di 45 metri.

Pesca - la zona di Promontore è estremamente ricca di pesci. In questa regione si trova quasi il 90% di tutte le specie di pesci che vivono nel mare Adriatico. Non è raro vedere i delfini che nuotano cacciando il pesce assieme ai pescatori locali.   


Eventi:


Fiera dell’artigianato - fiera di souvenir autoctoni istriani e manufatti. Si svolge all’inizio del mese di agosto.
Lovrečeva, Festa di San Lorenzo - il patrono di Promontore. Si svolge a metà agosto. 

Giro in bici - "Full Moon Kamenjak” - Gara nella notte di luna piena su una pista lunga 10 km adatta a tutte le età e abilità motorie. Si svolge a metà agosto.
Concerti di musica classica - nell’ambito dell’Estate musicale di Medolino. Si svolgono a metà agosto.

    Gli abitanti del luogo sono circondati da una natura di cui solo pochi possono vantarsi. Volete provare le sensazioni di un' avventura alla Robinson Crusoe'? L' offerta e' veramente unica – il faro sull' isolotto di Porer,che d' estate viene ceduto in affitto. Se vi trovate a Kamenjak e' d' obbligo la visita alla sua parte piu' meridionale, dove sono particolarmente suggestivi i tuffi notturni in mare dalle alte rocce con il saltatore che tiene in mano una fiaccola accesa.
    Premantura e' un' esperienza da vivere in prima persona, non una semplice meta vacanziera. Grazie ai venti che favoriscono gli sport acquatici ci si puo' divertire d' estate fino al tardo autunno. Agli inizi di settembre si svolge l' attraente incontro di surfer – Hallowin. Quelli che desiderano immergersi nelle profondita' azzurre trovano l' attrezzatura sul posto.
    Questa e' una delle rare destinazioni che dispone di una spiaggia adeguata alle necessita' dei non vedenti. Da rilevare inoltre che qui possono trascorrere le vacanze anche le persone che hanno bisogno della dialisi,considerato che nella localita' c' e' una clinica privata attrezzata allo scopo. 


    Premantura e' una piccola localita' con molte sorprese. Premantura e' un' avventura.


Premantura Premantura Premantura Premantura Premantura Premantura Premantura Sredozemna medvjedica Sredozemna medvjedica